Interlingua Roma

Un fonte de textos richissime in interlingua pote trovar se in “Interlingua Roma” [http://interlinguaroma.splinder.com]. Le textos de iste sito tracta themas historic e litterari del Roma classic e del Italia moderne e es plus complicate que le textos de “Interlingua multilingue”.

Le scopo de “Interlingua multilingue” es pedagogic. Illo es dedicate a studentes assatis nove de interlingua e su linguas fonte. Su articulos generalmente tracta eventos contemporanee in linguage clar e simple que pote esser processate assatis facilemente per [translate.google.com], cuje traductiones io consulta e redige pro producer le textos final del articulos tri- e multilingue de iste sito.

Inter su richessas, “Interlingua Roma” ha le sequente traductiones in interlingua e italiano del prime libro del Odissea:

Odissea, version in interlingua,
traduction per Francesco Galizia

Parla me, Musa, re le astute heroe, re ille
qui vadeva tanto vagante pois que de Troia le rocca
sacre abatteva, de multe homines ille videva le terras e
cognosceva le mente, e multo le animo sue pativa sur le mar
pro tener se ipse e le companiones vive al retorno.
Ma van esseva salvar le companiones, le desiro,
etiam grande, lo faceva ruina le proprie follia,
insensates, qui le boves del Sol Hyperion mangiava,
e ille le die a illes negava del retorno.
Tu re iste aventuras de un puncto qualcunque movente,
narra, o filia de Zeus, anque a me qualcosa.
Totes le alteres in ille tempore quante le morte
illes evitava, esseva a casa salve retornate
del guerra e del mar, ille sol qui habeva
le mente fixe al retorno e al sposa,
Calypso nympha soveran, Dea luminose,
teneva secrete in profunde cavernas,
ista desirava facer le su sposo, e quando
in le gyro del annos veniva anque le tempore,
pro ille sancite per le Deos que in Patria ille retornava
a Ithaca, non mesmo ibi inter su cares,
esseva salvate del periculos.
Totes de ille habeva pena le Deos, excepte Poseidon,
asperemente inrabiate contra Ulysses divin,
ante que salve toccava le terra materne.
Ma le Deo vadeva inter le ethiopes lontan,
le ethiopes, scindite in duo partes, ultime gente,
ille habitantes le terra del Sol al poner,
e illes del Sol nascente, pro assister ibi,
a solemne hecatombe de tauros e de agnos.
Ibi le Deo, sedente al banchetto, gaudeva, e le alteres,
stava in le sala de Zeus Olympie reunite.

Odissea, versione italiana,
traduzione di Enzio Cetrangolo

Parla, Musa, tu dell’eroe scaltro a me; di lui
che andò vagando poi che di Troia la rocca
sacra abbatté; di molti uomini vide le terre e conobbe
la mente, e molto l’animo suo patì sul mare
per tenere se stesso e i compagni vivi al ritorno.
Ma vano fu di salvare i compagni il desiderio
pur grande, ne fece rovina la propria follia,
insensati, che i buoi del Sole Iperione mangiarono,
e quello il giorno a loro negò del ritorno.
Tu di queste avventure da un punto qualsiasi movendo,
racconta, o figlia di Zeus, anche a me qualche cosa.
Tutti gli altri in quel tempo, quanti la morte
scansarono, erano a casa salvi tornati
dalla guerra e dal mare, lui solo che aveva
la mente fissa al ritorno e alla sposa,
Calipso ninfa sovrana, Dea luminosa,
teneva segreto in fonde caverne,
essa bramava di farlo suo sposo.
E quando nel giro degli anni venne anche il tempo,
per lui sancito dai Numi che in Patria tornasse,
a Itaca, neppure là tra i suoi cari,
fu risparmiato ai pericoli.
Tutti ne avevano pena gli Dei, tranne Posidone,
aspramente adirato contro Ulisse divino,
prima che salvo toccasse la terra materna.
Ma il Dio si recò tra gli Etiopi lontani,
gli Etiopi, divisi in due parti, ultima gente,
quelli abitanti la terra del Sole al tramonto,
e quelli del Sole nascente, per assistere là,
a solenne ecatombe di tori e di agnelli.
Là il Dio,sedendo al banchetto, gioiva, e gli altri,
stavano nella sala di Zeus Olimpio adunati.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: